Ecco perché uomini e donne non si comprendono!

http://www.diacommunication.com/settipani/wp-content/uploads/2015/11/homepage2slider2.jpg

By: | Tags: , , , | Comments: 0 | febbraio 11th, 2018

La diversità tra uomini e donne è ormai acclarata da riconosciute statistiche scientifiche. Se tra uomo e donna non ci si comprende facilmente, specialmente all’interno di una coppia, spesso la colpa non è dell’uno o dell’altra, bensì la spiegazione potrebbe risiedere in una differenza sostanziale tra i due generi.

Nell’approccio comunicativo, la donna tende a puntare sul piacere di comunicare, anche senza uno scopo ben preciso. Al contrario, nella comunicazione l’uomo è orientato all’aspetto pragmatico della risoluzione di problemi. Questi due approcci già predispongono donne e uomini a non intendersi. La donna, che nella comunicazione cerca condivisione, non si sente corrisposta dall’uomo che generalmente, dal canto suo, se non ha problemi da risolvere, si annoia nel comunicare con la propria compagna senza uno scopo ben preciso. Così, la donna si mostra offesa e l’uomo si sente frastornato dall’atteggiamento della donna. Se nella comunicazione la donna cerca condivisione e intimità, l’uomo invece tende a dimostrare quanto sia intelligente e più veloce del partner.

Nell’intimità, la donna cerca tenerezza col partner e talvolta preferisce scambiarsi l’amore col proprio uomo al di là del rapporto sessuale. L’uomo è più diretto, meno sentimentale. Dopo un rapporto sessuale, la donna amerebbe parlare e continuare a coccolarsi con l’uomo, mentre questi tende a non parlare, sentendo il bisogno di riposarsi e di ritirarsi in se stesso. Anche queste differenze possono rappresentare motivo di conflitto.

Un’altra differenza tra uomo e donna sta nel senso di indipendenza. La donna tende a condividere qualsiasi decisione col proprio uomo, mentre l’uomo tende ad essere più autonomo nella presa di decisioni, sentendosi piuttosto controllato o sottomesso alla propria compagna nel condividere tutte le sue decisioni con lei. Tuttavia, lo scopo della donna non è quello di tenere sotto controllo il proprio uomo, bensì quello di condividere e coltivare il senso di intimità di coppia.

Anche nella percezione e nell’espressione delle emozioni la differenza è spesso notevole. L’uomo è più orientato all’intelletto e all’azione rispetto alla donna che invece tende ad essere maggiormente orientata al sentimento. Dare libero spazio alle proprie emozioni, può essere considerato dall’uomo come un segno di debolezza. Così l’uomo tende a comunicare le sue emozioni tramite le sue azioni, mentre la donna riesce con tutta serenità ad esprimere sia le emozioni positive che negative.

Questi fattori di differenza psicologica tra uomo e donna, sono stati studiati prevalentemente dalla ricercatrice Deborah Tunnen. Ovviamente, si tratta di studi statistici e sono state individuate le tendenze psicologiche prevalenti di uomini e donne, fermo restando che esistono sempre le differenze individuali. Ad ogni modo, la conoscenza di tali evidenze può consentirci di non vivere sempre le differenze comportamentali del nostro partner come delle offese alla nostra persona o come dei suoi deficit personali, ma come degli atteggiamenti del tutto fisiologici dell’essere uomo o donna.